Lavoro e Famiglia

Il CAF e Patronato Alteya è al tuo fianco nella difesa dei tuoi Diritti, fornendoti un orientamento adeguato e un supporto efficace per l’accesso alle prestazioni necessarie alla tutela della tua salute e della tua economia famigliare.

Alteya, oltre a fornirti una consulenza sempre aggiornata su prestazioni ed agevolazioni, completa il servizio con il disbrigo delle varie pratiche, il calcolo e la compilazione dei moduli necessari, fino alla trasmissione diretta o telematica degli stessi.

Contattaci al 340.82.46.395 per prenotare un appuntamento e scopri in questa pagina le documentazioni necessarie per l’attivazione dei principali servizi.

ANF dipendenti

L’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) è un sostegno economico per i nuclei familiari dei lavoratori dipendenti, dei pensionati da lavoro dipendente e dei lavoratori che godono di prestazioni previdenziali da lavoro dipendente come l’indennità di disoccupazione, l’indennità di maternità, la cassa integrazione e guadagni e l’indennità di malattia.

Scarica l’elenco della documentazione necessaria

Documentazione necessaria

• Documenti di identità richiedente (carta d’identità e tessera sanitaria)
• Documenti di identità coniuge (carta d’identità e tessera sanitaria)
• Modello 730/Unico/CU (richiedente e coniuge)
• Tessera sanitaria figlio/i
• Modello INPS ANF-59
• Autorizzazione INPS (se il richiedente è separato/divorziato/libero)

Apertura e gestione colf e badanti

Affiancamento alle famiglie e ai lavoratori nella stipula del contratto di lavoro e nella sua corretta gestione nel tempo. Raccolta e incontro domanda e offerta di lavoro. Informazioni per famiglie e lavoratori con rapporti di lavoro già in essere volte alla verifica della corretta applicazione del contratto di lavoro.

Locazioni

L’obbligo di registrare un contratto di locazione nasce quando, a prescindere dall’importo del canone pattuito, il contratto di affitto ha una durata superiore a 30 giorni consecutivi.
Grazie alla nostra consulenza sarà possibile redigere il contratto di locazione, compilare e inviare all’Agenzia delle Entrate il modello RLI, verificare quali imposte pagare, scegliendo il regime fiscale più conveniente: ordinario o cedolare secca.

Visure catastali e visure camerali

La Visura Catastale è un documento rilasciato dalla banca dati telematica dell’Agenzia del Territorio (ex Catasto) e contiene le informazioni tecniche di un fabbricato o di un terreno registrate nell’archivio del Catasto.
La Visura Camerale contiene le informazioni depositate presso le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura su qualunque impresa italiana, individuale o collettiva iscritta al Registro Imprese.

Dimissioni volontarie

Le dimissioni sono l’atto volontario con cui il lavoratore dipendente recede dal rapporto di lavoro. Gli effetti decorrono dal momento in cui il datore di lavoro ne ha conoscenza e non ne è quindi richiesta l’accettazione. Allo stesso modo, il dipendente non è tenuto a fornire cause o giustificazioni.

Scarica l’elenco della documentazione necessaria

Documentazione necessaria

• Documenti di identità richiedente (carta d’identità e tessera sanitaria)
• Ultima busta paga

Successioni

La Dichiarazione di Successione deve essere presentata dagli eredi per comunicare all’Agenzia delle Entrate il passaggio di proprietà di determinati beni o della titolarità di capitali appartenuti in vita alla persona deceduta.
Dev’essere presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che, generalmente, coincide con la data del decesso.

Scarica l’elenco della documentazione necessaria

Documentazione necessaria

• Certificato di morte del De Cuius
• Copia del documento di identità e codice fiscale di ogni erede e del defunto
• Copia autentica del testamento pubblicato e registrato (se esistente)
• Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà rilasciata dall’erede che presenta la dichiarazio-ne in cui sono indicate gli estremi dell’atto di morte, gli eredi, il tipo di Successione (legittima
o testamentaria) ed il regime patrimoniale dei coniugi (ove ricorra il caso)
• Visure catastali dei beni immobili, e titoli di provenienza (ex: compravendita, donazioni, suc-cessioni precedenti, etc)
• Certificato di destinazione urbanistica (se sono presenti terreni nell’asse ereditario)
• Originale del verbale di rinuncia all’eredità (ove vi siano rinunce nell’asse ereditario)
• Dichiarazione di sussistenza del credito al giorno del decesso rilasciata dall’Istituto di Credito per conti correnti/libretti bancari/postali se esistenti nell’asse ereditario
• Certificato rilasciato dall’Istituto di credito in cui risulti la quotazione delle azioni (obbligazioni, titoli) al giorno del decesso
• Copia del contratto di mutuo e mod. 237 per inserire i mutui tra le passività, se esistenti nell’asse ereditario
• Ricevuta spese funerarie, se è dovuta imposta di successione
• IBAN dell’erede che presenta la dichiarazione

TEMPI DI ELABORAZIONE E CONSEGNA: CIRCA 30/45 GIORNI

Inoltro telematico domanda di riscatto anni di laurea

È la possibilità di vedersi riconosciuti, dietro pagamento di una somma in denaro, gli anni di studio del corso legale dell’università ai fini della pensione.
Il periodo da riscattare può riguardare tutti quanti gli anni del corso di laurea o altri titoli di studio come dottorati di ricerca o diplomi di specializzazione di durata non inferiore ai due anni (riscatto totale) o solo alcuni (riscatto parziale). Non si possono riscattare gli anni fuori corso, né gli anni “coperti da retribuzione” cioè quelli in cui si lavorava regolarmente pur andando all’università.



previdenza

PREVIDENZA



INVALIDITA E MALATTIA

INVALIDITA E MALATTIA



SOSTEGNO AL REDDITO

SOSTEGNO AL REDDITO



IMPOSTE E TRIBUTI

IMPOSTE E TRIBUTI